Cittadinanza@Work

L’imprenditorialità “dentro” e “fuori” l’impresa. Un progetto di ricerca

X
Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti raccolti in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16. Per maggiori informazioni
Voglio essere ricontattato per avere maggiori informazioni sulla Ricerca
Attenzione! Compila tutti i campi per poter scaricare il file.
Attenzione! La mail inserita non è valida.

Le attitudini e le competenze imprenditoriali diventano sempre più importanti, in un mercato del lavoro mutevole dove cresce la domanda di flessibilità. In particolare, acquistano sempre maggiore rilevanza tre dimensioni:
a) l’imprenditorialità, intesa come la capacità di creare e gestire nuove attività economiche
b) l’intra-imprenditorialità, intesa come capacità di esprimere competenze e attitudini imprenditive da “dipendente” dell’azienda, chiamato sempre di più a prendere iniziativa, contribuire al processo decisionale, assumersi responsabilità e rischi, favorire creatività e innovazione, per nome e per conto dell’impresa in cui lavora.
c) l’auto-imprenditorialità, ovvero, la capacità di essere imprenditori di sé stessi, come liberi professionisti, lavoratori autonomi e flessibili.

Questo articolo descrive le premesse, le finalità, gli obiettivi e le fasi di un progetto di ricerca sull’orientamento e sul diverso atteggiarsi verso un concetto ambiguo come quello di imprenditorialità, con cui la Fondazione Lavoroperlapersona si propone di rilevare le percezioni, le aspettative, gli orientamenti valoriali e gli atteggiamenti dei lavoratori, presenti e futuri, nei suoi confronti.  Il progetto di ricerca[1], in particolare, si focalizzerà sulle dimensioni della imprenditorialità, intra-(im)prenditorialità e della auto-imprenditorialità e presterà particolare attenzione alle differenze generazionali, soprattutto analizzando le peculiarità della Generazione Z e dei Millennial, come espressione dei lavoratori del futuro (i primi) e del presente (i secondi).       

Il contributo riporta, inoltre, alcune indicazioni emerse da una ricerca preliminare che ci ha consentito di operare una prima mappatura delle caratteristiche personali dell’imprenditore e dell’intra-(im)prenditore che andranno comunque approfondite anche sulla base dei dati empirici che verranno raccolti. 



[1] La realizzazione del progetto si avvarrà anche della collaborazione delle cattedre di: Organizzazione aziendale presso il Dipartimento  Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne edi Organizzazione e gestione delle istituzioni educative e sociali presso il Dipartimento Scienze Umane dell’Università LUMSA di Roma; Organizzazione e gestione delle risorse umane, Comportamento organizzativo, People management e reward presso il Dipartimento Impresa e Management dell’Università LUISS Guido Carli. 

Download PDF
L’esperienza di lavoro dei collaboratori affetti da malattia cronica - Report MaCro@work Maggio 2020